• 0 Items - 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

Maria Adriana Giusti

""

Maria Adriana Giusti, Professore Ordinario di Restauro presso il Politecnico di Torino, vice presidente della Società Italiana Restauro Architettonico; Associate Director of Insitute of Preservation of Cultural Heritage in Modern Science and Technology e Foreign Honorary Professor della Xi'an Jiaotong University (Cina); membro dell’ "International Experts Network on Cultural and Natural Heritage" (Campus di Eccellenza in Patrimonio Culturale e Naturale, università pubbliche dell' Andalusia); membro dello scientific board, della Scuola di dottorato in Beni Architettonici e paesaggistici (Politecnico di Torino); Professore di storia e restauro dei giardini, Máster Oficial en patrimonio histórico y cultural, Università di Huelva (Spagna); Membro del Comitato scientifico della Fondazione Collodi (Pistoia). Fa parte di vari scientific board di riviste e raccolte editoriali. Già funzionario direttivo del MIBAC, presidente dell’Opera delle Mura di Lucca, fondatore del Centro Studi sulla cultura eclettica, Liberty e Déco di Viareggio, Direttore e presidente del Centro studi sui giardini storici e contemporanei, membro del comitato scientifico Parchi e Giardini storici (MIBAC), ha maturato una lunga esperienza nel campo del patrimonio architettonico e paesaggistico, collaborando continuativamente con istituzioni nazionali e internazionali di ricerca nel settore.

Libri dell'Autore

Compare

Albania Architettura e città 1925-1943

29.00

 

 

2006, cm 21 × 29 pp. 199, illustrazioni in b/n e a colori, softcover

 

ISBN 978-88-88967-70-2

Compare
Sfoglia la lista dei desideri
Compare

Buio in sala. Architettura del cinema in Toscana

33.00

 

 

2007, cm 21 × 28, pp. 351, illustrazioni in b/n, softcover

 

ISBN 978-88-88967-80-6

Sfoglia la lista dei desideri
Compare
Compare

Cinema in Italia. Sguardi sull’Architettura del Novecento/Cinema in Italy. Views on twentieth century Architecture

18.00

 

 

2007, cm 21 × 20, pp. 120, illustrazioni in b/n, softcover

 

ISBN 978-88-88967-81-3

Compare
Compare

L’Orientalismo nell’Architettura Italiana tra Ottocento e Novecento

40.00

Atti del fondamentale Convegno Internazionale di studi L’Orientalismo nell’Architettura Italiana dell’Ottocento e del Novecento tenuto a Viareggio nell’ottobre del 1997 sotto la direzione di Maria Adriana Giusti ed Ezio Godoli. Un volume indispensabile per comprendere la fortuna dell’Orientalismo in Italia e il lavoro degli architetti italiani in Oriente tra la fine del XIX secolo e l’inizio del secolo successivo. Diviso in tre sezioni (L’Orientalismo nei trattati e nell’insegnamento accademico; L’Orientalismo nell’architettura italiana; L’opera degli architetti italiani nel medio ed estremo Oriente), l’opera ripropone, illustrati da centinaia di immagini, i 35 interventi dedicati da altrettanti studiosi italiani e stranieri all’argomento del Convegno.

 

 

1999, cm 24 × 30, pp. 264, illustrazioni in b/n, softcover

 

 

ISBN: 978-88-8640-497-6

Compare
Compare

Paesaggi segreti a Forte dei Marmi. La città verde di Roma Imperiale

32.00

Un suggestivo percorso, attraverso il grande quartiere-giardino di Roma Imperiale, cuore verde e pulsante di Forte dei Marmi, alla scoperta di uno dei luoghi più attraenti ed esclusivi della Versilia.
Vittorio Sgarbi ricostruisce il ‘paesaggio intellettuale’ della Versilia, e di Forte dei Marmi in particolare, attraverso la sua personale esperienza e il ricordo nostalgico degli artisti e dei grandi poeti incontrati durante le lunghe peregrinazioni sulla costa tirrenica.
Maria Adriana Giusti ci guida in un vero e proprio microcosmo, definito dal fragilissimo equilibrio tra l’uomo e la natura. Uno sguardo originale – restituito dalla campagna fotografica a cura di Andrea Bartolucci – sui giardini e sulle eleganti ville progettate nel corso del XX secolo dai più prestigiosi architetti, designers e paesaggisti italiani.
Nel suo saggio Fernanda Giulini ci racconta delle ardue battaglie intraprese dall’Ente per le Ville Versiliesi in difesa del paesaggio e dell’unicità del quartiere.
Il passato e le prospettive di una città unica vengono affrontate dall’architetto e urbanista Titti Maschietto che esamina la storia e la possibile evoluzione di strutture emblematiche di Forte dei Marmi.
Infine, Cristina Acidini rievoca, a partire dall’Alcyone di Gabriele d’Annunzio, il lato più profondamente poetico e selvaggio di questa zona della Versilia, fonte inesauribile di ispirazione e mèta di migrazione per l’arte e gli artisti in perenne ricerca della “bellezza”.

 

 

2019, cm 26 × 21, pp. 160, illustrazioni a colori, softcover

 

ISBN 978-88-6394-006-0

Compare
Compare

Secret landscapes of Forte dei Marmi. The green city of Roma Imperiale

32.00

 

2019, cm 26 × 21, pp. 160, illustrazioni a colori, softcover

 

ISBN 978-88-6394-079-4

Compare