• 0 Items - 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

18.00

Radicali liberi. Poesie 1980-2011

Il volume presenta per la prima volta le poesie di Vittorio “Titti” Maschietto, scritte nell’arco di un trentennio ma rimaste finora inedite per volontà dell’autore. La poesia di Titti Maschietto nasce da una profonda conoscenza della parola, scritta e orale, unita a un’intensa frequentazione degli altri linguaggi artistici; procede attuando un’incessante costruzione e decostruzione che accoglie nelle sue cesure le manifestazioni di una ribollente tensione esistenziale e politica, che non di rado assume toni sulfurei e iconoclasti.

 

Collana: “L’Occhio Alato”, n. 7

 

 

2011, cm 12 × 20, pp. 368, illustrazioni in b/n, softcover

 

ISBN 978-88-6394-023-7

Sfoglia la lista dei desideri
Compare
Share

Conosci l'Autore

Il volume presenta per la prima volta le poesie di Vittorio “Titti” Maschietto, scritte nell’arco di un trentennio ma rimaste finora inedite per volontà dell’autore. La poesia di Titti Maschietto nasce da una profonda conoscenza della parola, scritta e orale, unita a un’intensa frequentazione degli altri linguaggi artistici; procede attuando un’incessante costruzione e decostruzione che accoglie nelle sue cesure le manifestazioni di una ribollente tensione esistenziale e politica, che non di rado assume toni sulfurei e iconoclasti. Raccogliendo l’eredità della neoavanguardia, il fare poetico di Titti Maschietto non ha mostrato alcuna esitazione nell’attraversare gli scenari culturali degli ultimi decenni, assimilando temi, teoremi, forme e linguaggi – o contrapponendosi ad essi – in un pantagruelico lavorio di digestione e ri-creazione. Titti Maschietto è architetto e scrittore, autore di romanzi, racconti e saggi sulla città.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Radicali liberi. Poesie 1980-2011”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *